Sommario:

Le migliori collezioni della Fashion Week Autunno-Inverno 2014
Le migliori collezioni della Fashion Week Autunno-Inverno 2014

Video: Le migliori collezioni della Fashion Week Autunno-Inverno 2014

Video: Fashion Show Collezioni Autunno/Inverno 2014 2022, Dicembre
Anonim

La Haute Couture Week è uno degli eventi più importanti e attesi nel mondo della moda. In primo luogo, i designer mettono in mostra creazioni fatte a mano e, in secondo luogo, è qui che possono scatenare la loro immaginazione senza pensare se queste collezioni si venderanno bene.

Dopo che tutte le case di moda partecipanti alla Settimana hanno presentato i loro capolavori, abbiamo scelto quelli di maggior successo e interesse, a nostro avviso, da condividere con voi.

Christian Dior

Il direttore creativo della maison Dior, Raf Simons, ha deciso di fare un breve viaggio nella storia attraverso il prisma della percezione moderna. Lo stilista ha presentato al pubblico versioni reinventate di abiti da corte, canottiere riccamente ricamate, un cappotto alla cardinale grigio e la classica silhouette Dior.

Simons ha anche deciso di adattare gli abiti couture quasi per l'uso quotidiano, in modo che i fan del marchio possano indossare tutta questa bellezza nella vita di tutti i giorni, e non solo brillare sul tappeto rosso. Beh, l'ha fatto per cinque e più, peccato che il costo di queste creazioni non sarà come quello che siamo abituati a comprare nei centri commerciali da marchi democratici.

  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior
  • Collezione Christian Dior

Elie saab

La casa di Elie Saab ha dedicato la sua collezione ai colori dei tramonti e delle albe: le tonalità di rosa, blu, blu scuro e rosso arancio sono state presentate sia in forma pura che in un gradiente, che è diventato recentemente uno dei preferiti dei designer del marchio.

Abiti davvero favolosi, come è consuetudine per il marchio, brillavano con la loro decorazione.

Abiti davvero favolosi, come è consuetudine per il marchio, brillavano con la loro decorazione, che questa volta, insieme al pizzo, consisteva in innumerevoli perle. Questa è vera couture! In questo solo per l'Oscar, niente di meno. È vero, in abiti con così tanto arredamento non andrai lontano: si sono rivelati non facili.

  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab
  • Collezione Elie Saab

Giambattista valli

Lo stilista ha deciso di allontanarsi dalle sue stampe floreali preferite (ma solo di un passo) per sperimentare colori puri e righe, ma i fiori sono rimasti un elemento chiave della collezione.

Tutte le modelle che hanno sfilato in passerella indossavano occhiali da sole scuri e turbanti bianchi come la neve legati frettolosamente. Passando davanti agli ospiti, hanno mostrato outfit con elementi di stile spagnolo e rigore cattolico, invitando nel mondo dell'eclettismo di alta moda di Giambattista Valli. Alcuni abiti si sono rivelati piuttosto controversi, ma questa è couture, qui puoi permetterti un po' di più.

  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli
  • Collezione Giambattista Valli

Ulyana Sergeenko

Questa volta Ulyana Sergeenko ha deciso di sorprendere un po': sia con i materiali che con una fonte di ispirazione. Sono stati serviti da un periodo difficile della storia per il popolo russo: il primo quarto del XX secolo, il tempo del rovesciamento dello zar, un colpo di stato e la lotta per un futuro più luminoso.

Si è rivelato abbastanza audace, ma il designer non si è discostato dalla sua estetica di femminilità e raffinatezza.

Alcuni degli abiti erano basati sulle opere di artisti di quel periodo difficile e vividi simboli di cambiamento, ad esempio, i dipinti di Kazimir Malevich e i dipinti di Natalia Goncharova si riflettevano in sfumature su maglioni di mohair e intricati motivi di pizzo Yelets sugli abiti. Sculture monumentali di lavoratori e le prime gioie sovietiche si trasformarono in modelli in pelle metallizzata, imitazione di infiorescenze e clutch di mimosa, decorate nello stile dei mosaici e delle vetrate delle stazioni della metropolitana di Mosca.

Si è rivelato abbastanza audace, ma il designer non si è discostato dalla sua estetica di femminilità e raffinatezza.

  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko
  • Collezione Ulyana Sergeenko

Valentino

Gli stilisti della casa di moda Valentino decisero di rivolgersi alle tele del tempo del grande Raffaello e crearono immagini di ninfe vergini in toga, così come modeste ragazze di campagna in abiti di lana candidi decorati con orecchie.

Non senza famose stampe fatte a mano: i ricami più complessi sulla seta più pregiata, la pittura su tessuto e gli arazzi sapientemente tessuti erano piacevoli alla vista. E gli spazi verdi installati sul podio hanno creato l'illusione di una foresta fatata, che ha rafforzato la già grande impressione della collezione.

  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino
  • Collezione Valentino

Zuhair murad

Zuhair Murad ha deciso di sperimentare stampe e geometrie nella sua collezione couture. Ispirato dalle linee dei capolavori architettonici, ha creato splendidi abiti monocromatici con grandi pieghe fluenti monumentali e motivi intrecciati decorati di strass e pizzo.

Zuhair Murad ha deciso di sperimentare stampe e geometrie nella sua collezione couture.

Macchie intricate sono state scelte come stampe e ornamenti per alcuni modelli, come se fossero dipinte con vernice sull'acqua, con il loro aiuto il designer è stato in grado di ottenere nuove trame e illusioni visive.

Al momento, Zuhair può essere un buon concorrente per i fan degli abiti formali: i designer Elie Saab.

  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad
  • Collezione Zuhair Murad

Quale collezione ti è piaciuta di più?

Popolare dall'argomento