Lolita credeva nel potere della Kabbalah
Lolita credeva nel potere della Kabbalah

Video: Lolita credeva nel potere della Kabbalah

Video: Graziano Braschi, un uomo d’ingegno - parte 3 di 7 - mattina 2022, Dicembre
Anonim

I profeti degli insegnamenti della Kabbalah raggiunsero anche la Russia. Il 2 novembre, al Lotte Plaza Hotel, si è tenuta una conferenza di uno dei leader di questo movimento religioso, Yehuda Berg. Ci si aspettava molte stelle, ma solo la cantante Lolita ha deciso di dichiarare apertamente il suo interesse per l'apprendimento. Tuttavia, il giornalista di "Cleo" conosce altri artisti che credono devotamente nella Kabbalah e che sono venuti segretamente quella sera per esprimere il loro rispetto al messia appena coniato.

Milyavskaya è venuta con il suo fidanzato Dima Ivanov. Ancora un fidanzato, anche se i media hanno scritto che cantante Lolita non solo si è sposato, ma si è anche sposato. Si è scoperto che non c'era niente del genere.

- Abbiamo solo messo gli anelli in segno di lealtà l'uno verso l'altro. Prima mi ha comprato un anello, e poi ne ho curato uno simile. E ha comprato l'anello all'estero, e io - in Russia, - ho ammesso "Cleo" cantante Lolita.

La cantante Lolita credeva nel potere della Kabbalah

Quella sera, però, non le importava di queste cose. Il viso brillava di un sorriso gioioso, gli occhi brillavano.

- Sono in queste condizioni da due settimane. Mi sento assolutamente felice. E io sono uno Scorpione secondo l'oroscopo, tendo a vedere il mondo in una luce cupa. E ora tutto sembrava illuminato di gioia! E tutto perché ho letto il libro The Power of Kabbalah su consiglio di un amico. La cosa più interessante è che la previsione dell'astrologo del centro cabalistico coincideva completamente con la previsione del mio astrologo. Ora coordinerò tutte le mie azioni con il mio insegnante. Anche il programma dei loro concerti. Era come se i miei occhi si fossero aperti! - cinguettò il cantante.

Gli ospiti non vedevano l'ora di assistere all'esibizione del guru. Il biglietto d'ingresso costava millecinquecento rubli, ma la sala era piena.

Lolita credeva nel potere della Kabbalah

Si è rivelato abbastanza semplice per un principiante comprendere l'essenza della Kabbalah. Se vuoi vivere meglio, vivi non solo per te stesso, ma anche per gli altri. Aiuta gli altri e le tue entrate e il tuo successo triplicheranno. In ogni caso, questo è ciò di cui ha parlato Yehuda per due ore di seguito. Alcuni degli ospiti sorrisero, mentre la maggior parte ascoltava come incantati. Lolita non ha solo ascoltato Yehuda, ha ascoltato. E dopo la conferenza sono andato da lui con un libro.

Quando legò un filo di lana rossa sulla sua mano - un simbolo di appartenenza alla dottrina, Milyavskaya si inchinò, incrociando le mani in preghiera. Proprio come nella confessione con un prete nella Chiesa ortodossa.

Vlad Sokolovsky, ex solista del gruppo "BiS", è venuto ad ascoltare il nuovo messia. I pettegoli si sono a lungo mangiati la lingua, discutendo che ultimamente la vita del cantante non è andata liscia. Una carriera da solista non ha il successo sperato da Sokolovsky. E lentamente diventa solo un frequentatore di feste laiche. Un nuovo amato lo ha portato al centro. I giovani sembravano felici, sorridevano e si baciavano tutto il tempo.

Quando quasi tutti se ne furono andati, l'amministratore gridò "Kirkorov è arrivato!" E gli organizzatori dell'evento si sono precipitati all'uscita a tutto vapore - per incontrare la celebrità. Philip divenne dipendente dalla Kabbalah durante un periodo difficile per se stesso. Ha appena divorziato con l'amore della sua vita, Alla Pugacheva. Allora l'artista si sentiva persona sola, abbandonata, inutile e infelice.

Ora confessa:

- La Kabbalah mi ha appena salvato. Dopo il divorzio da Alla, non volevo vivere. Letteralmente si trovava su un precipizio. Penso che tutto sarebbe potuto finire in tragedia, ma gli amici mi hanno dato un libro sulla Kabbalah da leggere. Ora so perché vivo e chi sono. Guardo tutto il clamore intorno a me - pettegolezzi, invidia dei colleghi, ecc. - con indifferenza.

Lolita credeva nel potere della Kabbalah

Tuttavia, il re del pop russo non voleva stare in linea con i comuni mortali, come ha fatto Lolita. In ogni caso, non si è mai presentato all'evento.Uno degli ospiti ha suggerito di essere immediatamente portato nella stanza di Berg. Dopotutto, una celebrità ha soggiornato nello stesso hotel in cui si è svolto l'evento.

Sebbene Kirkorov non nasconda la sua adesione all'insegnamento segreto, ha deciso di non pubblicizzare che per una conversazione personale con Yehuda ha rifiutato una festa aziendale allettante.

Si dice che Philip faccia regolarmente donazioni alla Kabbalah Foundation. Inoltre, l'importo dei contributi è molto consistente. E questo non è sorprendente. Gli insegnanti non richiedono mai contributi monetari agli aderenti e non nominano importi specifici. Una regola si applica qui: dai più che puoi.

Anche Lera Kudryavtseva osserva misteriosi rituali. È vero, la ragazza stessa preferisce riderci sopra. Ad esempio, il filo di lana rosso sul polso è solo un talismano portafortuna. Sergey Lazarev non condivide l'hobby della sua ragazza. Tra le star russe c'è anche chi è interessato alla Kabbalah, ma non ha fretta di unirsi all'organizzazione. Questi sono Sati Casanova, Dima Bilan, Yana Rudkovskaya e molti altri. La loro paura è comprensibile, perché i sacerdoti ortodossi credono che questo insegnamento sia una setta pericolosa il cui scopo è sottrarre denaro ai ricchi e famosi. Così, in Occidente, Madonna, John Travolta, Paris Hilton e Naomi Campbell spendono milioni di dollari per le necessità di questa scuola.

Popolare dall'argomento